verbale coordinamento nazionale Parole ritrovate sabato 22 gennaio 2022

Carissime & Carissimi

Il vostro segretario è malaticcio senza voce e con una cattiva laringite. Per la gioia di Max il verbale sarà sintetico. Vi arriverà a breve una mail ancora più breve ma IMPORTANTISSIMA dedicata alla raccolta fondi del Progetto India.

Vi confermo per chi c’era, anticipo agli altri, che il prossimo coordinamento nazionale sarà sabato 19 febbraio dalle 9.30 alle 13.00. Molte cose sono in sospeso quindi l’incontro è molto importante. Sarà ancora in videoconferenza usando il solito link messo gentilmente a disposizione da Franco di Verona: https://us02web.zoom.us/j/84756110868.

ODG discusso

1. Progetto India.

Elisa ci aggiorna:

  • È attiva la raccolta fondi collegandosi al link  https://gofund.me/4ddf8436; come già detto vi manderò mail dedicata su raccolta fondi vista la sua importanza.
  • Sta preparando un volantino ‘semplice’ da usare in tutte le occasioni
  • Ha le orecchie alte per cogliere altre opportunità

Madre Paola non ha potuto partecipare ma mi ha segnalato che i lavori proseguono alacremente tanto più se il costruttore riceverà un po’ di soldi…. A buon intenditor…

2. Sede prossimo Incontro nazionale 2022 (Roma, Verona/Veneto, Corte Franca/ altro).

Non ci sono novità perché né Giovanni a Roma né Franco a Verona sono riusciti ad avere gli incontri per capire la percorribilità. Corte Franca rimane una possibilità se non andranno a buon fine le altre. Giovanni conta di averlo in questa settimana e propone di lavorare appena dovesse avere un si visto che Roma rimane la prima scelta, pur con qualche perplessità da parte di Max per le distanza e la logistica. Intanto andiamo avanti. Si decide di formare un gruppo di lavoro che lavorerà ad una prima bozza di programma appena si avranno notizie positive. Il Gruppo è formato da Giovanni e Antonio (Roma), Renzo e Roberto (Trento), Sabrina (Thiene), Monica (Brescia); Lamberto (Prato); Anna (Padova), Franco (Verona), Gianni (Milano),  Gabriella (Palermo). Con apertura a chi volesse partecipare. Appena pronto Giovanni convocherà sulla Chat di INCONTRI PAROLE RITROVATE.

3. Attività da mettere in calendario per il 2022.

A Bologna avevamo ipotizzato 4 incontri tematici sui seguenti temi

  • Residenzialità – abitare leggero: SI CANDIDA IL VENETO
  • Il dopo di noi: DISPONIBILE MONICA E DINTORNI
  • Buone e cattive pratiche nella salute mentale italiana: DISPONIBILE TRENTO E MONICA E DINTORNI
  • Io e i farmaci – racconti del rapporto tra utenti e farmaci: DISPONIBILE PARMA

A breve si attiveranno gruppi di lavoro dedicato aperti a chi vuole partecipare. Se ne parlerà nel prossimo coordinamento.

4. Format per richiesta ingresso di Parole ritrovate al tavolo ministeriale sulla salute mentale.

La raccolta delle adesioni è praticamente conclusa. Potrebbe arrivare adesione Caritas di Vicenza da Sabrina e alcuni chiarimenti delle adesioni laziali da Giovanni. Siamo tra 55 e 60 realtà. Entro il mese mando a Starace.  

5. Situazione DDL ex Casati

L’incontro che doveva tenersi a Milano con Taricco ed Ezio non si è ancora fatto causa latitanza Taricco. Salvo imprevisti si farà dopo la fine delle votazioni per il Quirinale. Ne riparleremo al prossimo coordinamento

6. Stampa pieghevole Parole ritrovate. DECISIONE DEFINITIVA.

Far spedire dalla tipografia singoli pacchetti senza sapere il totale non è possibile. Ci siamo orientati in questo modo. Ordinarne 20.000 numero non enorme ma bastante per un primo giro. Parole ritrovate trentine anticipa il costo che è di 1.030 Euro Iva compresa. Perché la cosa funzioni bisogna che vi siano ordinativi da parte vostra come associazioni o come singoli di almeno 15-16.000 dépliant. Calcolate che ogni 1000 dépliant ordinati (ordinativo minimo) il costo è di 51,50 + 8-9 Euro  spese di spedizione + 4% di IVA per un totale di 62 Euro per 1000 dépliant. Ovviamente per 2000 saranno 120 Euro etc. Per procedere in questo senso occorre che entro il coordinamento del 19 febbraio abbiamo gli ordinativi. Parole ritrovate a chi versa farà risocontro. Altrimenti si rischia che tutto il lavoro sia da buttare! Naturalmente chi acquista dovrà mandare tutti i suoi dati perché Parole ritrovate deve a sua volta fatturare per fortuna con Iva solo al 4%. È inteso che  Parole ritrovate trentine fa questa cosa volentieri ma vuole rientrare a giro di invio.

7. Varie ed eventuali

L’amico Lorenzo Toresini di Trieste-Merano interviene per proporre l’adesione di Parole ritrovate ad una lettera da mandare al Ministro Speranza da parte di un gruppo variegato di realtà associative perché oltre a sostenere presso la Conferenza Stato-Regioni dell’abolizione delle contenzioni SPDC entro 2 anni si faccia carico di sovvenzionare gli SPDC no restraint attualmente attivi. Si apre una ampia discussione. Ad esempio c’è chi sostiene che dovrebbero essere ‘aiutai’ gli SPDC che ancora legano per non legare oppure aiutarli tutti. Si parla di contenzione chimiche e c’è anche chi sostiene che nella sua esperienza la contenzione è stata utile. Resta fuori discussione che Parole ritrovate come movimento nazionale è chiaramente schierata senza se e senza no sul no restraint. Si riprenderà la prossima volta il tema e si aspetta anche la lettera.

Cerchiamo di essere numerosi al prossimo coordinamento perché le decisioni da prendere sono tante

Baci tanti dal vostro acciaccatissimo segretario

Renzo