Archive for Convegno Nazionale

Le parole ritrovate: l’incontro nazionale a Trento dal 9 all’11 ottobre 2014

Nella sezione del sito dedicata all’evento trovate la scheda d’iscrizione, locandina e depliant e la consueta lista di alberghi con un prezioso riferimento per una rete di agriturismi di qualità.

In questa edizione troverete alcune novità di cui abbiamo discusso nell’incontro invernale di Bologna e che vi richiama con un copia e incolla alla memoria:

  • La tempistica rimane invariata. Si inizia il giovedì pomeriggio e si finisce il sabato alle 12. La parte più legata allo scambio di esperienze va in scena il giov pom e il venerdì (lo stesso per l’accreditamento ECM che sarà limitato al giovedì pomeriggio e al venerdì dalle 9.00 alle 18.00 per favorire la partecipazione degli operatori). Il sabato mattina è dedicato alla 181.
  • Gli interventi saranno in parte programmati in parte liberi. Programmati vuol dire che le varie realtà individueranno esperienze individuali di singoli (utenti soprattutto, ma non solo) che siano particolarmente ricche di significato e che possano portare un contributo particolarmente stimolante per tutti i partecipanti. Altrettanto si farà per i gruppi. Quelli che vorranno portare testimonianze particolarmente significative e corali si prenoteranno entro la metà di settembre. Gli interventi programmati occuperanno circa la metà del tempo mentre il restante andrà come sempre a interventi liberi ed estemporanei e al dibattito su quanto sta emergendo.
  • Abbiamo discusso sul senso di mantenere la presenza di Ron Coleman. Abbiamo tutti convenuto che dopo 10 anni è giusto verificare anche altre opzioni. Roberto Cuni ha proposto di invitare un’utente inglese, Emma Watson, che lavora nei programmi di Recovery di Nottingham e che è una specie di UFE. In questi mesi abbiamo fatto un sondaggio informale, l’idea è piaciuta ed Emma sarà con noi. Chi di noi l’ha sentita garantisce che è davvero brava e in piena sintonia con i nostri principi.

Come sempre ci aspettiamo tante new entry (e questo dipende molto dalla pubblicità che farete voi) e altrettanti vecchietti per il piacere di ritrovarsi ancora una volta assieme. Da parte di alcune amiche e di alcuni amici ho ricevuto delle sollecitazioni a rilanciare qualche iniziativa nazionale o internazionale che ci rimetta al centro del campo! Cominciate a pensarci che a ottobre decideremo. Per il momento l’idea più gettonata è un giro d’Italia come avevamo fatto nel 2008, ma ci sono anche proposte più audaci tipo quella di fare una convention internazionale che metta assieme movimenti simili al nostro o comunque legati al nostro in varie parti del mondo.

etichetteleparoleritrovate 2014

 

Il convegno nazionale 2011

Un assaggio dell’iniziativa Trento impiazza 2011

Trento inp(i)azza 2011

La città capoluogo ha accolto i partecipanti della 12ª edizione del convegno nazionale «Le parole ritrovate». Le buone pratiche del fareassieme nella salute mentale (Trento 6-7-8 ottobre 2011) promosso dal Coordinamento nazionale Le parole ritrovate e il Servizio di salute mentale di Trento dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari. Convegno nato per fare incontrare utenti e operatori di servizi di salute mentale, familiari e cittadini. Un’occasione per confrontare esperienze, per condividere progetti, per inventare strade su cui camminare assieme. Per superare il disagio psichico, la malattia mentale dando un posto e dignità a quanti soffrono questa malattia. Oltre al convegno, coinvolgente pomeriggio in Piazza Duomo a Trento (venerdì 07 ottobre 2011), con una festa aperta a tutta la cittadinanza, con banchetti delle varie associazioni che si occupano del disagio psichico e sociale.

watch?v=z8QOxOLB79w&feature=player_embedded

Commenti alla fine dell’Incontro nazionale di Trento

Non mi sembra vero che il nostro incontro annuale sia già finito e che sia andato così straordinariamente bene !!!

Mai in così tanti (sono passati nelle varie proposte circa 1000 persone, senza contare le centinaia nell’happening di Piazza Duomo)

Mai un tempo così clemente (gli amici del sud – e non solo loro – che sono venuti pieni di cappotti e pellicce sono rimasti piacevolmente con le valigie chiuse)

Mai (a mio giudizio un po’ di parte) un’organizzazione così ben oliata e riuscita

E tantissimi interventi (quasi duecento) che hanno offerto sopratutto ai tantissimi nuovi del movimento una overdose di emozioni caldissime

Ancora, la prima di Oceano dentro, una sfida vinta alla grande e la presentazione di CIMAP, reduce da Locarno

Sul palco la mitica bandiera del Giro d’Italia che ci ha accompagnato per tutto il tempo, simbolo perfetto del nostro fareassieme.

Alcune info preparatorie alle tante cose che ci aspettano per il 2009

· Africa. Abbiamo fatto importanti passi avanti. L’Associazione di Frosinone con cui vogliamo costruire la scuola in Kenia ci manderà a breve la lista dei lavori utili che possiamo fare nelle 2 settimane che a turno faremo in loco. Appena la ricevo la giro con maggiori info

· Incontri tematici 2009. Abbiamo convenuto di farne 4-5, spalmati su tutto l’anno. I temi saranno probabilmente l’abitare, il lavoro, i famigliari, la crisi. In tutti gli incontri massimo impegno per valorizzare il protagonismo di tutti e i percorsi di recovery. Si sono rese disponibili per organizzare gli incontri la Sardegna, l’Emilia, la Liguria, la Sicilia (dopo verifica in loco). Altre regioni ci penseranno e faranno sapere. Anche perché nulla vieta che aggiungiamo altri incontri anche con taglio diverso. Ci siamo dati l’impegno di scrivere tutte le cose che ciascuna realtà va maturando nelle prossime settimane con l’impegno mio di far girare il tutto

· In gennaio a Bologna consueto appuntamento di discussione & di organizzazione. La data scelta è il 24-25 gennaio. Cominciate a metterlo in agenda. Poi seguiranno info più dettagliate. Saremo nel consueto luogo per usufruire di costi bassi e di sale idonee.

· Nei tempi stretti del coordinamento è rimasto fuori il tema delle offerte di turismo accattivante per il nostro mondo ma non solo. Ne avevamo parlato sull’Etna e abbiamo già 2 offerte concrete: il trekking in Sardegna e la visita a Ufelandia a Trento. Si attendono altre proposte

I PRIMI COMMENTI: mi chiamo Emanuela e scrivo da Magenta, provincia di Milano.

Sono una utente e da tre anni consecutivi partecipo con gioia, entusiasmo ed interesse alle mitiche “PAROLE RITROVATE”!Ho ricevuto con immenso piacere la mail del 12 ottobre 2008, quella dei primi commenti sul dopo convegno! Da quest’anno ho anch’io un indirizzo mail e ho desiderio di scrivere le mie impressioni in merito… E’ stata una gioia sentirsi parte di questo evento che tocca davvero la parte piu’ profonda dell’Essere e lascia un segno importante nell’esperienza personale di ognuno di noi. Anche se per quest’anno il convegno e’ terminato il suo “contenuto” per me continua e mi accompagna nella vita di tutti i giorni e il ricordo di quei tre giorni rimane sempre nei miei pensieri! Compresa la bella citta’ di Trento. La mail che ho ricevuto mi ha fatto tornare per un attimo a quella sala dei congressi che mi ha dato per tre giorni forti emozioni! Voglio salutare tutti ma proprio tutti coloro i quali hanno “vissuto” questa bellissima esperienza! Anche chi non e’ potuto essere presente fisicamente e ringraziare di cuore chi ha lavorato e contribuito alla sua realizzazione. Grazie a tutti Emanuela Porta

Hai ragione splendida riuscita, devo farvi i complimenti per tutto il meraviglioso gruppo di lavoro che ha collaborato. Per me è stata la prima esperienza a Trento e sono rimasto sbalordito da tutta la macchina organizzativa e dalla presenza di tutta questa straordinaria gente. Complimenti ancora arrivederci a Riva Del Garda ciao e FORZA PARIS da parte dell’uomo peloso Ignazio, Sanluri

Era la prima volta che venivo a Trento alle Parole Ritrovate, dopo anni che rimandavo il viaggio per un motivo o l’ altro. Finalmente quest’anno ci sono riuscita e sono stata molto contenta per le emozioni forti che ho ricevuto dal fare insieme di cui sono una sostenitrice, non solo a parole, nel mio lavoro quotidiano di vecchia educatrice professionale -della salute mentale- nella maremma sud. Sono ripartita con l’ idea di ritornare il prossimo anno – con un pulmino di utenti, familiari, volontari e operatori con cui tutti giorni mi confronto nel fare insieme. Intanto cercherò di seminare quello che ho imparato a Trento e a proposito quale è stato il risultato del test sul video più adatto alla sensibilizzazione ?! Cari Saluti Claudia Innocenti

Grazie, è stato il mio primo convegno di “Parole Ritrovate”, i miei complimenti x l’organizzazione e gli interventi di utenti ed operatori che hanno e danno vita ad una rete di attività e associazioni per aiutare persone che socialmente non sono ancora capite e indicate come strane. Sono un operatore che svolge il suo servizio al DSM dell’ASS6 Friuli Occidentale Un saluto a tutti ricordando sempre che Insieme si Può. Gianni Talamini

Sono molto contenta di quello che abbiamo fatto assieme e in questa occasione un utente del nostro gruppo di auto mutuo aiuto girasole (C.S.M. Valle del Serchio Lucca) e’ riuscito a fare un intervento dicendo cose che in anni di terapia non sono mai venute fuori. Eppure eravamo su un palco dove mille persone ci stavano guardando. Io sono un’infermiera motivata grazie a dio ma adesso ancora di più. Grazie di tutto a presto . Teniamoci in contatto adesso che abbiamo trovato saremo una grande famiglia. Baci Franca Franca Verdigi

Questa è stata la mia prima volta; è sempre bello e di grande insegnamento condividere le proprie esperienze con gli altri e prendere nuovi contatti per incontri futuri. Grazie Dott.ssa Stefania Sartini CSM Valle del Serchio (Lu)

Ciao! Ho una bella notizia, che mi fa molto piacere condividere con te e gli amici di Meglio Insieme. Sabato e domenica scorsi sono stata a Roma per l’assemblea del settore volontariato di legambiente, e hoavuto una grande sorpresa: il circolo di Prato l’estate scorsa ha fatto un campo con il centro di salute mentale e l’associazione Aurora, su invito di un certo Luciano, che avevo conosciuto al convegno delle Parole Ritrovate di Trento quando avevo presentato la nostra esperienza. Questo signore era ospite di Lucia insieme a me, per cui oltre a sentire l’intervento al convegno mi aveva poi chiesto diverse cose. A quanto pare il nostro esempio è stato seguito da altri, per cui è bello sapere che, se l’esperienza genovese si è conclusa, altrove si continua a lavorare sulla stessa scia! Spero che tutto vada “sufficientemente bene”! Un abbraccio Laura

Cara Laura, è un grande piacere leggerti. E’ un grande piacere leggere che le Parole Ritrovate rimangono sempre un volano importante d’iniziative e che tutto ciò che vi si semina da frutto! Giovedì, venerdì e sabato ero proprio a Trento con Lucia ed il presidente di Meglio insieme. L’esperienza da noi continua anche se quest’anno a collaborare con l’orto è stata un’altra associazione … meglio …in un certo senso le sinergie si moltiplicano…! Associazione Meglio insieme era troppo occupata nella ristrutturazione della sede sociale (il negozio dove offrire i frutti) che devi assolutamente venire a visitare la prima volta che avrai occasione di passare da Genova… anzi.. creeremo l’occasione se non si presenta!. Ti voglio bene e ti abbraccio Luigina p.s. giro ad altri la nostra conversazione poiché penso che la notizia faccia anche a loro piacere

Non sono d’accordo con Lei perchè è così ghettizzato sono stata ad un convegno di trento nel 2005 credo mi ha fatto salire sul palco per due volte per ribadire ciò che pensavo e penso ancora sono sotto farmaci antipsicotici e antidepressivi 1000 di seroquel 600 di depakin 150 di efexor 45 di remeron3 mg di xanax e a volte non riesco ugualmente a tenere sotto controllo l’ansia con le manie va molto meglio il 27 di questo mese vado per la prima volta da una psicologa anzi ci ero già andata qualche mese a pagamento ma la conoscevo e sapevo con chi avevo a che fare con una PERSONA intelligente che dedicava una buona mezz’ora tutta per me libidine pura spero sia lo stesso mi hanno detto che è giovane ciò è positivo ritornando a noi o a me quando sono venuta a trento ho visto solo persone legate alla malattia in qualche modo nessuno al di fuori questo è un ghetto non sono neanche tanto convinta che sia una malattia la psiche non è un organo il cervello credo di sì la psiche umana è in ognuno di noi e ognuno la vive diversamente allora siamo tutti malati o non lo è nessuno siccome il carattere umano non è dei migliori i deboli soccombono i più sensibili soffrono e ci sono persone “malate” che non si ne accorgono di esserlo e non sono poche sono stanca e rischierei di scrivere delle cavolate spero in una sua risposta il suo intelletto mi ha colpito molto Le ho scritto solo ora perché prima forse non era il momento giusto e cose si devono sentire dentro e comunque sia la vita è uno spettacolo ogni giorno in scena forse come metafora non è delle migliori ma neanche delle peggiori non so come salutarLa calorosi saluti non va non rende l’idea di ciò che sento con affetto Ornella

sono Carlo un educatore del centro diurno della Cooperativa nuova Idea di Abano terme. Dopo un po’ di tempo ci rifacciamo vivi, ti ricordi il convegno organizzato assieme ad Abano nel 2003? (nel frattempo ci siamo trasferiti in una nuova più bella e spaziosa sede… con un sacco di cose da fare!!). Beh siamo venuti a Trento al convegno con alcuni “veterani” e con altri “novizi” della Parole Ritrovate, anche se un pò in ritardo (molto ritardo!) rispetto i tempi fulminei della rete, abbiamo pensato di inviarti alcuni pensieri, emozioni e riflessioni sulla giornata Trentina. Li invio in allegato! Da parte mia ho trovato il movimento LPR molto irrobustito e forte, con solide radici che si propagano in tutti gli angoli della penisola, mi ha impressionato la passione e il dinamismo , lo scambio vorticoso di idee e di esperienze… Beh è sempre un’emozione! ma sicuramente è anche un’occasione per ripensare al senso e alle modalità di chi come me ha scelto di fare questo lavoro. Quindi a presto Carlo  carlo surian [elsuriano@hotmail.com] Ecco gli allegati Mi chiamo Paolo, vivo in un appartamento ad Abano terme Ho avuto svariati problemi a carattere psicologico Ho già partecipato ad eventi come a Trento sulle parole ritrovate, sono venuto anche quest’anno 2008. Mi è piaciuto l’intervento di un utente che ha detto semplicemente “tutto quello che desidero è una carezza e un sorriso”..lo trovo stupendamente semplice.. Paolo Beggiato via Cesare Battisti 29 Abano Terme Sono Franca da Padova, nata a Padova ma attualmente vivo ad Abano Terme in un gruppo appartamento fatto di due signore e due maschi. Assieme alla Cooperativa Nuova Idea (nella quale lavoro due pomeriggi alla settimana) con due pulmini abbiamo raggiunto la bella città di Trento. Per me era la prima volta che partecipavo a questo congresso; l’ ho trovato molto interessante! E’ stato piacevole veder che erano presenti persone provenienti da tutte le regioni d’Italia. Le testimonianze delle persone che hanno portato la propria storia mi hanno permesso di confrontarmi con la mia esperienza di vita. Un grazie a quello che con molta umanità passione da parte dei medici, psicologi e operatori fate per le persone che come noi cadono nella depressione e tutti gli altri problemi che si aggiungono. Il calore che questi ultimi hanno portato non ci fa sentire soli come in certi momenti ci sentiamo. Un arrivederci al prossimo anno più arricchiti dentro, con le persone che ci stanno vicino Franca Caro Dr. De Stefani Mi chiamo Luciano e sono un utente della Cooperativa Sociale di solidarietà nuova Idea “ di Abano Terme. Ho partecipato al convegno sulle “parole ritrovate” e sono stato contento. E’ sempre una grande gioia per me venire a Trento, sul tema della salute mentale. Anch’io ho avuto i miei problemi e per certi aspetti non sono ancora guarito completamente. Fa bene sapere di non essere soli, altre persone soffrono come soffri tu e pian piano le cose cambiano. A Trento anche quest’anno si sono sentite tante esperienze. L’amore e l’affetto che dai e ricevi ti può cambiare la vita. Grazie Dr. De Stefani per tutto quello che sta facendo, per chi ha problemi così dolorosi. Un complimento anche per l’organizzazione Con affetto e simpatia Luciano NOTA è proprio vero che le buone semine danno buoni frutti. Bentornati!!!!